Home > Riviste > Esperienze Dermatologiche > Fascicoli precedenti > Esperienze Dermatologiche 2019 December;21(2-4) > Esperienze Dermatologiche 2019 December;21(2-4):39-41

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo
Share

 

ORIGINAL ARTICLE   

Esperienze Dermatologiche 2019 December;21(2-4):39-41

DOI: 10.23736/S1128-9155.19.00493-X

Copyright © 2019 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Farmaci in pazienti affetti da HIV: la nostra esperienza

Caterina MAZZELLA 1 , Tiziana PEDUTO 1, Gabriella FABBROCINI 1, Giovanni DI FILIPPO 2, Francesco BORRELLI 2, Mariarosaria COTUGNO 2, Maria GUARINO 1, Maria A. LUCIANO 3, Mario DELFINO 1

1 Unit of Dermatology, Department of Clinical Medicine and Surgery, Federico II University, Naples, Italy; 2 Section of Infectious Diseases, Department of Clinical Medicine and Surgery, Federico II University, Naples, Italy; 3 Unit of Dermatology, Department of Public Health, Federico II University, Naples, Italy


PDF


OBIETTIVO: La terapia antiretrovirale altamente attiva (HAART) ha modificato le aspettative e la qualità della vita delle persone con infezione da HIV. L’aumento della sopravvivenza di questi pazienti ha creato il problema delle comorbilità e un aumento delle reazioni cutanee al farmaco.
METODI: Abbiamo somministrato un questionario a cinque centri HIV in Campania per estrarre il profilo epidemiologico e i dati sulle comorbidità e sulle reazioni cutanee dei farmaci nell’era HAART.
RISULTATI: I dati dei cinque centri erano molto simili tra loro: il 40% dei pazienti aveva 35-50 anni, il 15% era dipendente da alcol, il 10% era tossico-dipendente, il 66% dei pazienti erano uomini contro il 34% di donne. L’infezione sessuale più frequente è stata la sifilide, il 40% dei pazienti era affetto da HCV e HBV, l’80% dei pazienti è stato sottoposto al vaccino antinfluenzale senza reazioni avverse, le comorbilità più comuni erano le malattie cardiovascolari e le malattie metaboliche delle ossa. Il 10% dei pazienti ha sviluppato reazioni avverse da farmaco per la terapia con comorbidità, mentre il 20% ha avuto reazioni cutanee alla terapia antiretrovirale.
CONCLUSIONI: La collaborazione attiva tra specialisti in malattie infettive e dermatologi è importante per studiare le reazioni avverse cutanee HAART e aumentare l’aderenza al trattamento.


KEY WORDS: HIV; Drug-related side effects and adverse reactions; Inflammation

inizio pagina