Home > Riviste > Esperienze Dermatologiche > Fascicoli precedenti > Esperienze Dermatologiche 2017 June-December;19(2-4) > Esperienze Dermatologiche 2017 June-December;19(2-4):53-9

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

ARTICOLO ORIGINALE   Freefree

Esperienze Dermatologiche 2017 June-December;19(2-4):53-9

DOI: 10.23736/S1128-9155.17.00450-2

Copyright © 2017 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Polvere multicomponente (Vitachelox™) ricca in polifenoli protegge la pelle dagli effetti tossici degli agenti inquinanti

Luca GIACOMELLI 1 , Stefano TOGNI 2, Martino MENEGHIN 2, Roberto EGGENHOFFNER 1, Giada MARAMALDI 2

1 Department of Surgical Science and Integrated Diagnostics, University of Genoa, Genoa, Italy; 2 Indena S.p.A., Milan, Italy


PDF


OBIETTIVO: Nonostante la cute sana presenti adeguati meccanismi difensivi, l’inquinamento ambientale può provocare insulti anche importanti. Grazie alle loro proprietà antiossidanti, antiinfiammatorie e antibatteriche, i polifenoli potrebbero coadiuvare nella prevenzione dell’insulto cutaneo da inquinanti e nella prevenzione di alcune patologie dermatologiche. Su queste basi, è stato sviluppato Vitachelox™, una polvere multi-componente che contiene tre estratti naturali ricchi in polifenoli. Tale composto è stato studiato in vitro, su colture di fibroblasti.
METODI: In questo studio in vitro abbiamo valutato la protezione cutanea di un estratto di semi di Vitis vinifera (uva); un estratto di foglie di Camellia sinensis (tè verde); un estratto di legno/corteccia di Quercus robur (quercia). Tutti gli estratti sono stati valutati sia da soli sia come polvere multicomponente (Vitachelox™), in colture di fibroblasti esposti a piombo, ferro e cromo. Sono stati completati i seguenti test: MTT test, saggio di Lowry, saggio di perossidazioe lipidica, valutazione del contenuto proteico e quantificazione del danno al DNA.
RISULTATI: Il trattamento con estratti naturali ha contrastato il danno indotto dai metalli pesanti, migliorando la vitalità cellulare e il contenuto totale di proteine. È da sottolineare come Vitachelox™ abbia mostrato un effetto sinergico dei suoi tre componenti, con un aumento del 77% nella vitalità cellulare (versus controlli positivi). Di contro, l’effetto protettivo dei singoli estratti è stato pari a: 63% per uva, 45% per tè verde e 38% per l’estratto di quercia. Inoltre, Vitachelox™ ha protetto i fibroblasti dallo stress ossidativo metallo-indotto, ripristinando il contenuto totale di proteine e preservando i component cellulari (lipidi, proteine e DNA).
CONCLUSIONI: Questi risultati indicano che Vitachelox™, una polvere multicomponente - così come i singoli estratti che la compongono - protegge i fibroblasti dall’effetto tossico di metalli pesanti, suggerendo come questo preparato possa avere un ruolo importante nella protezione della cute da inquinanti ambientali.


KEY WORDS: Inquinamento atmosferico - Metalli pesanti - Stress ossidativo - Estratti tè verde, polifenoli - Uva, estratti

inizio pagina