Home > Riviste > Esperienze Dermatologiche > Fascicoli precedenti > Esperienze Dermatologiche 2017 March;19(1) > Esperienze Dermatologiche 2017 March;19(1):38-9

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

CASO CLINICO   

Esperienze Dermatologiche 2017 March;19(1):38-9

DOI: 10.23736/S1128-9155.17.00441-1

Copyright © 2017 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Linfoma cutaneo a cellule B quale modello della risposta isotopica di Wolf

Nicola di MEO, Sibil VERNONI, Silvia VICHI , Michela LONGONE, Serena FAGOTTI, Giusto TREVISAN

Unit of Dermatology and Venereology, Department of Dermatology, University of Trieste, Ospedale Maggiore of Trieste, Trieste, Italy


PDF


Giunge alla nostra osservazione un paziente maschio di 73 anni, che presenta una lesione del cuoio capelluto. Tale lesione si è sviluppata alcuni mesi dopo un’infezione da Herpes Zoster insorta nella medesima area del cuoio capelluto. All’esame obiettivo si rileva un nodulo eritematoso, indolente e di colore violaceo, localizzato nella regione fronto-parietale sinistra, con un diametro di 4x4 cm. L’esame istologico rivela un linfoma primitivo cutaneo a cellule B follicolare. La correlazione tra infezione da Herpes Zoster e linfoma a cellule B follicolare può essere interpretata come risposta isotopica di Wolf, come già descritto in alcuni casi. Presentiamo il caso clinico e una breve revisione della letteratura.


KEY WORDS: Linfoma non-Hodgkin - Herpes zoster - Cuoio capelluto

inizio pagina