Home > Riviste > Esperienze Dermatologiche > Fascicoli precedenti > Esperienze Dermatologiche 2014 September;16(3) > Esperienze Dermatologiche 2014 September;16(3):143-6

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

Opzioni di pubblicazione
eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi
Share

 

NOTE DI TERAPIA   

Esperienze Dermatologiche 2014 September;16(3):143-6

Copyright © 2014 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Lesioni HPV correlate e problematiche terapeutiche

Rama E. 1, Spataro A. 2, La Rosa F. 3, Pala S. 2

1 Policlinico Umberto I, Roma, Italia; 2 Università “La Sapienza” di Roma, Roma, Italia; 3 Marina Militare, Roma, Italia


PDF


Le patologie human-papilloma-virus correlate, tra cui i condilomi, hanno visto dal 2004, anche in Italia, un progressivo aumento di incidenza nella popolazione giovanile. Il trattamento ha come obiettivo l’eliminazione delle lesioni visibili che si traduce sia in un miglioramento delle condizioni psicologiche del paziente che in una riduzione del rischio di diffusione locale e interpersonale della patologia. Il dermatologo dispone di numerosi approcci terapeutici tra cui i più significativi sono rappresentati dalla crioterapia, dall’imiquimod, dalla podofillotossina, dall’interferon, dalla bleomicina, dalla chirurgia e dalla laserterapia. In particolare, l’impiego del laser CO2 nel trattamento delle lesioni HPV correlate si è imposto tra le varie metodiche per l’efficacia, la rapidità d’azione e per la ridotta presenza di effetti collaterali, anche se la diffusione trova il limite essenziale nell’aspetto economico del costo dell’apparecchiatura.

inizio pagina