Home > Riviste > Esperienze Dermatologiche > Fascicoli precedenti > Esperienze Dermatologiche 2014 March;16(1) > Esperienze Dermatologiche 2014 March;16(1):9-12

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

 

CASI CLINICI   

Esperienze Dermatologiche 2014 March;16(1):9-12

Copyright © 2014 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Lichen planus palmare: una localizzazione inusuale

Savoia F. 1, 2, Gaddoni G. 1, Odorici G. 2, Tengattini V. 2, Misciali C. 2, Raone B. 2, Patrizi A. 2, Sgubbi P. 2

1 Dermatology Unit, AUSL Ravenna, Ravenna, Italy; 2 Dermatology Unit, Department of Specialised, Experimental and Diagnostic Medicine, S. Orsola-Malpighi Hospital, Università di Bologna, Bologna, Italy


PDF


Descriviamo un caso inusuale di lichen planus con esclusivo coinvolgimento a livello palmare, caratterizzato clinicamente da aree ben circoscritte di ipercheratosi sovrastante un eritema violaceo, su entrambi i palmi. Tale patologia si è dimostrata non responsiva alle terapie con vari steroidi topici potenti, tazarotene 0,1% gel e metronidazolo orale. Una completa remissione è stata ottenuta con la PUVA terapia topica. Il caso descritto dimostra l’importanza dell’istologia nei casi di dubbia diagnosi in cui sia presente una cheratodermia palmare e conferma come la PUVA terapia sia ancora un trattamento efficace per il lichen planus, incluso quello palmare. Invece il metronidazolo per via orale, che era stato recentemente proposto come una valida alternativa nel trattamento del lichen planus cutaneo e mucoso, non ha mostrato efficacia nel nostro paziente.

inizio pagina