Home > Riviste > Esperienze Dermatologiche > Fascicoli precedenti > Esperienze Dermatologiche 2012 March;14(1) > Esperienze Dermatologiche 2012 March;14(1):29-34

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

NOTE DI TERAPIA   

Esperienze Dermatologiche 2012 March;14(1):29-34

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Valutazione clinica dell’efficacia di un prodotto a base di un nuovo complesso retinoico (Retinsphere®) nel trattamento del fotoinvecchiamento cutaneo

Cameli N., Mariano M., Abril E., Berardesca E.

Istituto Dermatologico San Gallicano, Roma, Italia


PDF


Obiettivo. Lo scopo di questo studio è stato quello di valutare l’efficacia clinica e la tollerabilità di una miscela a base di un estere dell’acido retinoico (hydroxypinacolone retinoato, 0,15%), retinolo e papaina in glicosfera, Maca andina, Cupressus sempervirens, complessi idratanti, acido folico e vitamina E nel trattamento del fotoinvecchiamento cutaneo.
Metodi. Il campione esaminato è composto da 10 pazienti di sesso femminile ed età compresa tra 28 e 81 anni, con fotoinvecchiamento valutato mediante la scala di classificazione clinica di Glogau. Il topico è stato applicato due volte al giorno in associazione a un filtro solare, per un periodo di 8 settimane, in assenza di esposizione al sole o a sorgenti di UV artificiali. Le rughe, l’elasticità cutanea, il tono, la luminosità, la pigmentazione e la secchezza sono stati valutati clinicamente al tempo T0, T4 (dopo 4 settimane), T8 (dopo 8 settimane) e T12 (dopo 12 settimane) e anche mediante documentazione fotografica a luce polarizzata ed UV (VISIA). Durante la visita finale è stata richiesta una valutazione sull’efficacia e sulla tollerabilità del prodotto anche alle pazienti.
Risultati. Dall’analisi della valutazione dei parametri clinici di efficacia del trattamento è stato evidenziato un miglioramento significativo di tutte le caratteristiche in osservazione. Anche la valutazione globale del grado di invecchiamento a T0 e a T12, attuata utilizzando la scala di Glogau, ha mostrato un miglioramento significativo (P<0,001). Il giudizio espresso dalle pazienti sull’efficacia, la tollerabilità ed accettabilità cosmetica del trattamento durante la visita finale ha evidenziato un miglioramento significativo nella maggior parte dei casi.
Conclusioni. Il trattamento topico utilizzato nel nostro studio può essere un valido ausilio per il trattamento del fotoinvecchiamento.

inizio pagina