Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 December;137(6) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 December;137(6):405-9

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 December;137(6):405-9

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Neurofibromatosi segmentaria. Descrizione di due casi e revisione della letteratura

Broganelli P., Tomasini C., Chiaretta A., Pippione M.

Dipartimento di Scienze Biomediche, Clinica Dermatologica II, Università degli Studi di Torino, Torino


PDF


Riportiamo 2 casi di neurofibromatosi segmentaria riscontrati occasionalmente in una donna di 57 anni e in un uomo di 52 anni. Entrambi i soggetti riferivano la presenza di lesioni rilevate sul piano cutaneo, rispettivamente localizzate in sede lombare sinistra e pettorale sinistra, gradualmente insorte nel corso degli ultimi 15-20 anni. L’anamnesi familiare era negativa per patologie cutanee e neurologiche. All’esame obiettivo, si apprezzavano lesioni papulose esofitiche, del colorito della cute normale, a superficie liscia, del diametro variabile da 2 a 10 mm e di consistenza duro-elastica alla palpazione. Le macchie caffè-latte, le macule lenticolari e i noduli di Lisch erano assenti. Due degli elementi sopra descritti venivano asportati chirurgicamente. L’esame istologico confermava la presenza di neurofibromi circoscritti non incapsulati. I 2 pazienti sono quindi stati sottoposti a visita neurologica e oculistica, che hanno escluso la presenza di manifestazioni neurologiche e oculari associate.

inizio pagina