Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 December;137(6) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 December;137(6):377-82

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEWS   

Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 December;137(6):377-82

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

p53 e melanogenesi

Kosmadaki M. G., Eller M. S., Gilchrest B. A.

Department of Dermatology Boston University School of Medicine, Boston, MA, USA


PDF


Questa review discute il ruolo della p53 nella melanogenesi. La produzione di melanina aumenta quando la pelle dell’uomo viene esposta all’irradiazione ultravioletta (UV) e l’abbronzatura che ne risulta svolge un ruolo fotoprotettivo nei confronti di ulteriori danni da UV. Questa risposta protettiva della pelle dell’uomo all’irradiazione UV è stimolata dal danno al DNA e/o dalla sua riparazione. In seguito all’irradiazione UV, piccoli oligonucleotidi di DNA, come i dinucleotidi di timidina, inducono la melanogenesi attraverso un meccanismo p53-dipendente. La p53 media, almeno in parte, la risposta melanogenica e svolge un ruolo di ordine generale nel rendere la pelle più resistente alla successiva irradiazione UV.

inizio pagina