Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2000 December;135(6) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2000 December;135(6):727-9

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

 

CASI CLINICI   

Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2000 December;135(6):727-9

Copyright © 2000 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Tungiasi di importazione

Castellaneta M., Feliciani C., Morelli F., Mohammad Pour S., Coscione G., Toto P., Amatetti M., Amerio P.

Università degli Studi «G. D’Annunzio» - Chieti Clinica Dermatologica Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma * Clinica Dermatologica


PDF


La tungiasi, parassitosi endemica nei paesi tropicali, è causata dalla femmina di una pulce denominata Tunga penetrans. La penetrazione di tale parassita determina una formazione nodulare infiammata e dura, con al centro un piccolo foro nerastro attraverso il quale il parassita elimina le uova.
Riportiamo un caso di tungiasi riscontrato in un frate che aveva soggiornato in Etiopia per alcuni mesi. Il paziente presentava in corrispondenza del tallone sinistro, una lesione nodulare, molto pruriginosa, di circa 1 cm di diametro, centrata da un piccolo canalicolo scuro e delimitato da un alone rossastro. La diagnosi venne posta sull’aspetto clinico delle lesioni e sulla storia anamnestica e venne confermata dall’esame istologico. La lesione venne asportata chirurgicamente, risolvendo completamente il caso.

inizio pagina