Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1999 August;134(4) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1999 August;134(4):361-3

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1999 August;134(4):361-3

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Larva migrans bollosa

Veraldi S., Zorzi F., Schianchi R., Gorani A.

Institute of Dermatological Sciences, IRCCS, University of Milan, Italy


PDF


La larva migrans cutanea è caratterizzata clinicamente da tragitti lievemente rilevati, eritematosi, lineari o serpiginosi, talvolta ramificati e intrecciati, di lunghezza e larghezza variabili. Si possono inoltre osservare papule, soprattutto nella sede di penetrazione delle larve, e vescicole, in particolare lungo i tragitti. Le lesioni bollose sono molto rare. Presentiamo due casi di larva migrans bollosa e proponiamo due ipotesi patogenetiche.

inizio pagina