Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1999 August;134(4) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1999 August;134(4):335-8

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

 

CASI CLINICI   

Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1999 August;134(4):335-8

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Dermatofibroma a cellule granulose

Piccolo D. 1, Soyer H. P. 2, Chimenti S. 1

1 Università degli Studi - L’Aquila, Clinica Dermatologica; 2 Università degli Studi - Graz (Austria), Clinica Dermatologica


PDF


Gli Autori descrivono gli aspetti istopatologici di due casi di dermatofibroma a cellule granulose. La diagnosi istopatologica di dermatofibroma è stata confermata dalle colorazioni immunoistochimiche. La granulosità cellulare è il risultato di accumuli intracitoplasmatici di strutture lisosomiali e può essere riscontrata non solo nei tumori a cellule granulose ma anche in un numero rilevante di neoplasie cutanee benigne e maligne. Il dermatofibroma a cellule granulose rappresenta una variante di dermatofibroma di non comune osservazione che può essere inserita tra le proliferazioni fibroistiocitarie benigne.

inizio pagina