Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1998 August;133(4) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1998 August;133(4):277-9

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1998 August;133(4):277-9

Copyright © 1998 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Papulosi fibrosa bianca del collo

Noto G., Pravatà G., Aricò M.

Università degli Studi - Palermo, Clinica Dermatologica


PDF


La papulosi fibrosa bianca del collo (PFBC) è una condizione cutanea descritta per la prima volta nel 1985 in soggetti giapponesi. È caratterizzata da papule biancastre di pochi millimetri di diametro, non follicolari, asintomatiche, in numero variabile da poche decine ad un centinaio, localizzate al collo, posteriormente e lateralmente, in soggetti di età avanzata. La PFBC, dopo la prima descrizione di Shimizu, è stata riportata raramente in soggetti di altre etnie. Riportiamo le caratteristiche cliniche, istopatologiche ed istochimiche di un ulteriore caso di PFBC in una donna occidentale. Vengono discussi l’inquadramento nosologico e la diagnosi differenziale della PFBC, probabilmente una condizione sottostimata.

inizio pagina