Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2012 June;25(3) > Chirurgia 2012 June;25(3):225-7

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Chirurgia 2012 June;25(3):225-7

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Una donna di 69 anni con diagnosi di carcinoma a cellule renali metastatico della tiroide: caso clinico e revisione della letteratura

Antonino A. 1, Lupone G. 2, Zenone P. 2, Iervolino E. M. 2, Grillo M. 2, Gragnano E. 2, De Palma M. 2

1 Department of General Surgery, Geriatrics Oncology and Advanced Technology, University of Naples “Federico II”, Naples, Italy; 2 Department of General and Endocrine Surgery, A. Cardarelli Hospital, Naples Italy


PDF


Nonostante la sua ricca vascolarizzazione, la tiroide è raramente sede di malattia metastatica. In letteratura l’incidenza è bassa ed ammonta al 2-3% di tutti i tumori maligni della tiroide; tale incidenza può essere più alta nei riscontri autoptici, variando dal 5% al 24%. Differenti tipi di tumori solidi possono metastatizzare alla tiroide inclusi il melanoma, il carcinoma a cellule renali, il tumore della mammella, il tumore del polmone, patologie maligne ematologiche e i tumori della testa e del collo. La maggior parte delle metastasi tiroidee sono tumori piccoli, indolenti, diagnosticati in pazienti con malattia avanzata. Il carcinoma a cellule renali è il tumore primitivo più comune che può dare metastasi tiroidee clinicamente manifeste. Il nostro scopo è quello di esaminare e riassumere le modalità più comuni di presentazione, diagnosi e terapia del carcinoma a cellule chiare renali metastatico della tiroide, descrivendo la nostra esperienza del caso descritto e trattato nel nostro Dipartimento e presentando una revisione comprensiva della letteratura di lingua inglese.

inizio pagina