Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2012 February;25(1) > Chirurgia 2012 February;25(1):65-7

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Chirurgia 2012 February;25(1):65-7

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Insolita ubicazione di un voluminoso papilloma primitivo del plesso corioideo in una paziente adulta: presentazione clinica, risultati radiologici e gestione chirurgica. Segnalazione di un caso e rassegna della letteratura

Kalfas F., Ronchini N., Godowicz T. T., Severi P.

Department of Neurological Surgery, Galliera Hospitals, Genoa, Italy


PDF


I papillomi del plesso corioideo sono tumori rari, confinati in aree dove il plesso coroideo è normalmente ubicato. Il sito di occorrenza più comune di tali lesioni è nel quarto ventricolo negli adulti e nei ventricoli laterali nei bambini. Gli autori presentano il caso di una donna di 56 anni d’età manifestante cefalea, nausea e andatura atassica da tre mesi. L’MRI ha rilevato un aumento omogeneo del segnale di contrasto nel quarto ventricolo e un conseguente lieve idrocefalo ostruttivo. Il tumore non si era originato dal tetto del quarto ventricolo, come atteso, ma dal rivestimento ependimale coprente il midollo rostrale mediale nei pressi della giunzione ponto-midollare. La paziente è stata sottoposta a craniotomia suboccipitale e la maggior parte del tumore è stata escissa. L’imaging a risonanza magnetica 4 giorni dopo l’intervento chirurgico ha confermato la rimozione del tumore con una sottile striscia di tessuto rimanente. L’esame istologico ha rivelato un papilloma del plesso coroideo ben differenziato con assenza di anaplasia. Dopo l’intervento chirurgico, la paziente si è ripresa bene ed è stata dimessa in buone condizioni con un lieve disturbo cerebellare della deambulazione.

inizio pagina