Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2008 April;21(2) > Chirurgia 2008 April;21(2):115-7

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

 

CASI CLINICI   

Chirurgia 2008 April;21(2):115-7

Copyright © 2008 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Addome acuto causato da perforazione di metastasi del cieco da carcinoma duttale della mammella: case report e revisione della Letteratura

Efremidou E. I. 1, Papageorgiou M. S. 1, Kouklakis G. 2, Karanikas M. 1, Liratzopoulos N. 1, Manolas K. J. 1, 2

1 First Department of Surgery University General Hospital of Alexandroupolis Medical School of Democritus University of Thrace, Greece 2 Endoscopy Unit University General Hospital of Alexandroupolis Medical School of Democritus University of Thrace, Greece


PDF


Riportiamo il caso particolare di una metastasi perforata, precedentemente misconosciuta, da carcinoma duttale della mammella dopo 9 anni dalla diagnosi, che aveva esordito con un addome acuto. La paziente non era sottoposta in quel momento a nessuna forma di chemioterapia, pertanto si deve escludere l’ipotesi del “tumor melting”. La paziente era stata, quindi, sottoposta ad intervento chirurgico di emicolectomia laparotomica d’urgenza. É fondamentale per il clinico e soprattutto per il chirurgo, includere le complicanze derivanti da malattia metastatica a livello GI nella diagnosi differenziale dell’addome acuto in pazienti con anamnesi personale positiva per cancro mammario. In questo report, viene discussa la diffusione metastatica a livello GI del tumore mammario e vengono prese in considerazione diverse modalità di trattamento.

inizio pagina