Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2006 October;19(5) > Chirurgia 2006 October;19(5):391-2

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

 

CASI CLINICI   

Chirurgia 2006 October;19(5):391-2

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Exeresi di un leiomioma dell’esofago “avido” di fluorodesossiglucosio

Nath D. S., Dobrescu C., Weigel T. L.

Division of Cardiothoracic Surgery University of Wisconsin, Madison, USA


PDF


Il leiomioma è il più frequente tumore benigno dell’esofago. La tomografia ad emissione di positroni (PET) può essere impiegata per fare la diagnosi differenziale preoperatoria tra i leiomiomi e altri tumori sottomucosi come i tumori stromali gastrointestinali. Descriviamo un paziente affetto da voluminoso tumore sottomucoso esofageo “avido” di fluorodesossiugluocsio (FDG) alla PET. La presenza di tale aumentato uptake di glucosio ha sollevato il sospetto di carcinoma o tumore stromale, cambiando così la strategia operatoria. L’esame istologico definitivo, comunque, ha dimostrato un leiomioma. Questo è il primo report pubblicato di avidità al FDG in un leiomioma dell’esofago.

inizio pagina