Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2006 February;19(1) > Chirurgia 2006 February;19(1):73-7

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

 

CASI CLINICI   

Chirurgia 2006 February;19(1):73-7

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Tumore solido e pseudo-papillare ad origine dal tessuto pancreatico ectopico: un caso clinico

Bergamini C. 1, Borrelli A. 1, Presenti L. 1, De Giovanni M. 1, Comin C. 2, Valeri A. 1, Borrelli D. 1

1 Department of General and Vascular Surgery Careggi Hospital, Florence, Italy 2 Department of Human Pathology and Oncology University of Florence Medical School, Florence, Italy


PDF


Viene illustrato il caso di una paziente di 40 anni affetta da un tumore solido e pseudo-papillare ad origine dal tessuto pancreatico ectopico dislocato in sede retroperitoneale. La paziente è stata sottoposta ad asportazione chirurgica di una massa tumorale retroperitoneale di 7,5 cm, ben incapsulata, aderente ma non infiltrante la milza e il polo superiore del rene sinistro. Le caratteristiche istologiche della neoformazione sono risultate compatibili con la diagnosi di tumore solido e pseudo-papillare, con cellule poligonali epiteliomi organizzate intorno ad un peduncolo fibro-vascolare. La maggior parte delle cellule tumorali mostrava eosinofilia citoplasmatica con aggregati globulari ialini PAS-positivi e risultava positiva ad una colorazione per vicentina, (1-antitripsina, ma negativa ad una per ad una per i recettori degli estrogeni e del progesterone.
La presenza sia di tessuto pancreatico ectopico non dislocato nel contesto della parete gastro-intestinale, sia di un tumore solido e pseudo-papillare sono entrambi condizioni molto rare. Questo caso ci risulta il 4° descritto in letteratura di una associazione contemporanea di queste due affezioni.

inizio pagina