Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2002 February;15(1) > Chirurgia 2002 February;15(1):31-6

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

RAPPORTI CLINICI   

Chirurgia 2002 February;15(1):31-6

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Emicolectomia destra per carcinoide T4 dell’ultima ansa ileale. Contributo dell’ecografia intraoperatoria per contemporanea resezione cuneiforme del VI segmento epatico, sede di metastasi isolata

Russo A., Aloise F., Buccianelli E., Veltroni A.


PDF


Il carcinoide illustrato riassume le caratteristiche che accompagnano tali neoplasie neuroendocrine, ovverossia la lunga latenza clinica, l'aspecificità sintomatologica, lo stadio avanzato al momento della diagnosi. Localizzato all'ultima ansa ileale, non è stato accompagnato dalla patognomonica sindrome, bensì da metastasi unica al fegato, che ha reso possibile il trattamento chirurgico della malattia, grazie ad emicolectomia destra e resezione cuneiforme del VI segmento epatico. La severa prognosi dei carcinoidi del tenue allo stadio avanzato (N0 M+ = 54% a 5 anni) non ha tuttavia fatto rinunciare ad un approccio exeretico radicale, unico strumento valido per il prolungamento della sopravvivenza.

inizio pagina