Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2000 October-December;13(5-6) > Chirurgia 2000 October-December;13(5-6):285-8

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

RAPPORTI CLINICI   

Chirurgia 2000 October-December;13(5-6):285-8

Copyright © 2000 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Approccio diagnostico e terapeutico nell’ileo biliare (Nostra esperienza)

Adani G. L., Marcello D., Carrella G., Maestroni U., Sanna A., Cataldi A., Occhionorelli S.


PDF


L'ileo biliare rappresenta una rara complicanza della colelitiasi con alta morbilità e mortalità dovute all'età spesso avanzata dei pazienti ed alla diagnosi tardiva, secondaria alla non specificità degli esami laboratoristici e strumentali. Il trattamento chirurgico rimane tuttora controverso. Ci sono due opzioni: la semplice enterolitotomia o la one step procedure (enterolitotomia, colecistectomia e chiusura della fistola). Gli Autori riportano 3 casi di ileo biliare secondari a fistola colecisto-duodenale, occorsi negli ultimi due anni, ammessi con diagnosi aspecifica di addome acuto. In tutti i casi abbiamo eseguito la one step procedure con bassa morbilità, in assenza di mortalità. Gli Autori descrivono l'utilità della laparoscopia in tutti i casi di ileo meccanico associata ad ecolaparoscopia nel sospetto di fistola bilio-enterica.

inizio pagina