Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 1999 April;12(2) > Chirurgia 1999 April;12(2):143-6

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

RAPPORTI CLINICI   

Chirurgia 1999 April;12(2):143-6

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Aneurisma dell’aorta addominale rotto nella vena cava inferiore

Buongarzone M. S., Massi M., Morlupi P., Moretti R., Montironi C., Micozzi I., Bartomioli M., Oncini L., Appignanesi P.


PDF


Gli Autori riferiscono su un caso di aneurisma dell'aorta addominale rotto nella vena cava inferiore, trattato con successo con una sutura diretta del tramite fistoloso dall'interno dell'aneurisma e con ricostruzione della continuità aortica con un innesto aorto-aortico al carrefour mediante protesi in dacron. La sintomatologia di esordio è stata quella della classica rottura dell'aneurisma con shock e dolore e non c'è stato niente, se non l'immagine TAC di una precoce opacizzazione della vena cava inferiore, che lasciasse supporre un'evenienza tanto rara. In questo caso la sintomatologia derivante dall'aumento del ritorno venoso e dall'aumento della pressione venosa non s'è potuta verificare per la subitaneità dell'insorgenza della fistola aorto-cavale. La riparazione della fistola e l'aneurismectomia non hanno creato particolari problemi al paziente nel postoperatorio, tant'è che è stato dimesso in 8ª giornata.

inizio pagina