Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 1999 February;12(1) > Chirurgia 1999 February;12(1):71-4

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

RAPPORTI CLINICI   

Chirurgia 1999 February;12(1):71-4

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

“Simple” form of Caroli’s disease

Friedman D., Camerini G., Beatini L., Baccini P., Scopinaro P.


PDF


Si descrive il caso di un paziente di 71 anni affetto da «semplice» della malattia di Caroli. La forma «semplice» è meno comune delle forme associate alla fibrosi congenita. In questo caso la dilatazione dei dotti biliari intraepatici era limitata al V e VI segmento, erano presenti inoltre litiasi intraepatica e colelitiasi. Normalmente la malattia di Caroli rimane asintomatica per i primi 20 anni di vita, talvolta anche più a lungo, ed in pochi casi anche per tutta la vita del paziente. La malattia di Caroli «semplice» asintomatica non viene generalmente riconosciuta, il caso in questione rappresenta un riscontro intraoperatorio. L'età del paziente, la presenza di un'epatite C e l'assenza di malignità hanno sconsigliato una epatectomia destra o una resezione del V e VI segmento. È stata effettuata una anastomosi intraepatico-digiunale in ansa alla Roux. Tre anni dopo l'operazione il paziente conduce una vita normale ed è asintomatico.

inizio pagina