Home > Riviste > Medicina e Chirurgia della Caviglia e del Piede > Fascicoli precedenti > Chirurgia Del Piede 2003 June;27(2) > Chirurgia Del Piede 2003 June;27(2):65-8

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Chirurgia Del Piede 2003 June;27(2):65-8

Copyright © 2003 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Terapia infusionale in chirurgia del piede

Napoli V., Napoli E.


PDF


Obiettivo prioritario del trattamento infusionale intra e postoperatorio è favorire il ripristino e il mantenimento della omeostasi organica che lo stress operatorio tende ad alterare con reazioni bioumorali e modifiche emodinamiche che hanno significato protettivo e riparativo ma che, se non modulate, possono rappresentare elementi di destabilizzazione. In chirurgia del piede il ridotto impatto biologico degli interventi, le contenute perdite idriche ed ematiche per la ridotta estensione del campo operatorio e l'utilizzo regolamentato del tourniquet emostatico, inducono normalmente una limitata alterazione dell'equilibrio idrico ed endocrino metabolico che può essere completamente controllata con una corretta infusione intraoperatoria e non necessita di ulteriori aggiustamenti postoperatori.

inizio pagina