Home > Riviste > Medicina e Chirurgia della Caviglia e del Piede > Fascicoli precedenti > Chirurgia Del Piede 1999 September;23(3) > Chirurgia Del Piede 1999 September;23(3):103-6

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Chirurgia Del Piede 1999 September;23(3):103-6

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Particolari quadri artrografici nella caviglia reumatoide

De Palma L., Santucci A., Rapali S., Ventura A.


PDF


Obiettivo. L'artrografia di caviglia è una delle metodiche diagnostiche utilizzabili nello studio e nella monitorizzazione di numerose patologie che interessano la caviglia, tra le quali anche l'artrite reumatoide. Tale metodica permette di valutare l'estensione del processo flogistico sinoviale e la presenza di lesioni capsulari e legamentose. Lo scopo del seguente studio è stato l'analisi dei particolari quadri artrografici che caratterizzano le diverse fasi evolutive della caviglia reumatoide.
Metodi. È stato condotto uno studio prospettico su venti caviglie di quindici pazienti affetti da artrite reumatoide. L'età media era di cinquanta anni con un rapporto maschi-femmine di 1:5. La durata media della patologia era di undici anni. Le caratteristiche radiografiche sono state osservate solo in dodici casi.
Risultati. Sono state osservate le caratteristiche artrografiche dei diversi stadi evolutivi della malattia reumatoide della caviglia.
Conclusioni. L'artrografia di caviglia si è rivelata essere una metodica di semplice esecuzione e di bassa invasività, che tuttavia non può essere usata di routine e le cui indicazioni sono oggi ulteriormente ristrette dall'impiego di altre metodiche non invasive (TC e RM) e dell'artroscopia. L'artrografia è assolutamente controindicata nella fase acuta dell'artrite reumatoide.

inizio pagina