Home > Riviste > Acta Vulnologica > Fascicoli precedenti > Acta Vulnologica 2004 December;2(3-4) > Acta Vulnologica 2004 December;2(3-4):67-76

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Acta Vulnologica 2004 December;2(3-4):67-76

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

L’utilizzo dell’argento catadinico in ambiente occlusivo: trial randomizzato comparativo versus idrocolloide

Cassino R. 1, 2, Bovone U. 3, Carusone A. 4, Crivelli M. 4, D’Agostino F. 3, Pittarello M. 1, 2

1 U.O.A. di Vulnologia, Casa di Cura San Luca Eremo di Pecetto (Torino) 2 VULNERA - Centro Vulnologico Italiano, Torino, 3 PCDO Paverano, Genova 4 Istituto Camillo Golgi, Abbiategrasso (Milano)


PDF


La gestione dell’essudato nel trattamento delle lesioni cutanee croniche può essere facilmente raggiunto utilizzando medicazioni tradizionali in abbinamento a medicazioni secondarie di tipo occlusivo. Con questo lavoro abbiamo evidenziato la capacità dell’argento catadinico spray di migliorare le performances delle medicazioni occlusive, soprattutto in termini di prolungato weartime.

inizio pagina