Home > Journals > Il Giornale della Vaccinazione > Past Issues > Il Giornale della Vaccinazione 2020 Luglio/Dicembre;12(2) > Il Giornale della Vaccinazione 2020 Luglio/Dicembre;12(2):36-40

CURRENT ISSUE
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
To subscribe
Recommend to your librarian
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Reprints
Permissions
Cite this article as

 

ARTICOLO ORIGINALE   

Il Giornale della Vaccinazione 2020 Luglio/Dicembre;12(2):36-40

language: Italian

Indagine conoscitiva sull’opinione dei pediatri di famiglia italiani in merito ai bilanci di salute e le vaccinazioni

Paolo BIASCI 1, Martino BARRETTA 1, Giorgio CONFORTI 1, Mattia DORIA 1, Federico MARCHETTI 2 , Giovanni VITALI ROSATI 1

1 Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP), Verona, Italia; 2 Direzione medica Vaccini GSK, Verona, Italia


PDF


I pediatri di famiglia (PdF) in tutta Italia assicurano ai bambini, dalla nascita all’età adolescenziale, delle visite di controllo in specifiche fasce di età che vengono definite bilanci di salute (BdS), pianificati in età che possono permettere adeguati interventi di educazione sanitaria e profilassi delle malattie infettive in armonia con gli obiettivi di salute dei piani sanitari vigenti. Al fine di documentare le modalità con cui i PdF utilizzano i BdS per promuovere le vaccinazioni previste dal PNPV, è stata predisposta da PueriMed un’apposita indagine conoscitiva (survey) proposta a tutti i PdF associati alla Federazione Italiana Medici Pediatri. Hanno completato la survey 1034 PdF (circa 20% degli iscritti alla FIMP), distribuiti sull’intero territorio nazionale. La quasi totalità dei rispondenti (91,1%) dichiara di verificare l’aderenza ai programmi vaccinali durante tutti i bilanci di salute. Il 67,3% dei rispondenti ritiene che il primo bilancio di salute costituisca una buona occasione per la promozione del vaccino contro il rotavirus in quanto la malattia richiede una protezione precoce. L’82,9% dei PdF ritiene che il bilancio dei 5-6 anni costituisca una occasione appropriata per la promozione del vaccino contro il menigococco B in quanto la malattia può colpire a ogni età e non è mai troppo tardi per indurre la protezione. Associare la promozione delle vaccinazioni ai BdS permette dunque di fornire alle famiglie le indispensabili indicazioni per la crescita in salute del proprio figlio e conferma il ruolo insostituibile del PdF nel raggiungimento delle auspicate coperture vaccinali che saranno tanto più elevate quanto più diffuso sarà il suo coinvolgimento nell’esecuzione dell’atto vaccinale anche contestualmente al bilancio di salute.


KEY WORDS: Vaccinazione; Pediatra di famiglia; Bilancio di salute

top of page