Home > Libri > Medicina > Anestesia > Note storiche sull'oppio

novità

Note storiche sull'oppio

I edizione (2016)
PEDUTO V.
Volume di 454 pagine con 119 figure in nero e a colori
Copertina: flessibile
ISBN-13 978-88-7711-882-0
Lingua: Italiano

Prezzo: € 83,00  € 74,70 PER ORDINARE   PREVIEW   EMAIL ALERT

 

Il papavero da oppio è un ibrido nato in epoca neolitica nel bacino del Mediterraneo, lungo la linea di demarcazione egeo-anatolica tra la flora europea e quella medio-orientale. I primi agricoltori iniziarono a servirsene come alimento, stante l’abbondanza di semi ad alto potere nutritivo; e scoprirono presto che l’inalazione del fumo generato dalla combustione delle capsule leniva il dolore fisico e l’angoscia di morte, consentendo al contempo di esplorare l’extra-sensoriale per mettersi in contatto con il divino. Avendo avuto come luogo di nascita le rive di quel mare dove nel corso della storia si sono incontrati più popoli che in qualsiasi altro luogo della terra, è parso utile ricercare le tracce del suo prezioso lattice nel contesto delle varie civiltà mediterranee, utilizzando tale ricerca come filo conduttore per una rivisitazione della nascita e dello sviluppo della medicina del mondo antico e riservando la dovuta attenzione anche ad altre droghe vegetali nate altrove. Insomma, una storia delle droghe esplorata nel contesto del loro originario utilizzo non solo edonico ma anche medico. Quindi, di fatto, anche una storia degli albori della medicina, del suo affermarsi come scienza autonoma attraverso un lungo e travagliato affrancamento dalla religione e dalla filosofia.
Indice
STORIA MODERNA: DALL’OPPIO ALL’EROINA
TRACCE PREISTORICHE
CIVILTÀ METALLURGICHE PROTOSTORICHE
LE GRANDI CIVILTÀ DEL VICINO ORIENTE
CIVILTÀ MINOICO-MICENEA
I GRECI E L’IRRAZIONALE
DA COS AD ALESSANDRIA
LE SCUOLE MEDICHE ITALICHE
DEMETRA E I MISTERI ELEUSINI
THANATOS
VIPERE E FILTRI D’AMORE
FENICI DI LEVANTE E DI PONENTE
LA TIRRENIA ANTICA
LA MEDICINA ROMANA IN PACE E IN GUERRA

inizio pagina