Home > Riviste > Italian Journal of Vascular and Endovascular Surgery > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Chirurgia Vascolare 2000 March;7(1) > Giornale Italiano di Chirurgia Vascolare 2000 March;7(1):35-43

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

ITALIAN JOURNAL OF VASCULAR AND ENDOVASCULAR SURGERY

Rivista di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare


Official Journal of the Italian Society of Vascular and Endovascular Surgery
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Giornale Italiano di Chirurgia Vascolare 2000 March;7(1):35-43

lingua: Inglese, Italiano

Prelievo della vena grande safena per mini incisioni cutanee per bypass aorto coronarico

Russo D. A.

From the Specialisation School in Heart Surgery Hesperia Hospital, Modena, Italy Bologna University, Bologna, Italy


PDF  


Obiettivo. Lo scopo del prelievo della vena grande safena per mini incisioni cutanee è quello di ottenere i medesimi benefici delle tecniche mini invasive, comprese quelle endoscopiche, vale a dire ridurre al minimo le complicanze postoperatorie , ad un costo inferiore e ad una migliore praticità d’esecuzione che riduce il tempo necessario al prelevamento senza alterare la qualità del graft venoso.
Metodi. La tecnica consiste nel praticare delle incisioni lunghe 2 cm ripetute ogni 10 cm circa. Grazie ad un retrattore si disseca la vena visualizzando le collaterali che saranno chiuse mediante clip metalliche. L’indagine è di tipo comparativo ponendo a confronto la tecnica per mini incisioni (Gruppo 1, n.  60) con la tecnica standard a “cielo aperto” (Gruppo 2, n. 60). I pazienti sono stati selezionati in modo randomizzato all’interno di due popolazioni omogenee per le variabili ritenute importanti fattori di rischio delle complicanze post-operatorie.
Risultati. Nel primo gruppo si osserva riduzione del sanguinamento operatorio, cicatrizzazione corretta (100%) , nessuna infiammazione, necrosi o deiscenza della ferita. Piccoli ematomi (2%) ed in nessun caso dolore, alterazioni linfatiche o infezioni. Tempo di prelevamento e costi paragonabili alla tecnica standard.
Conclusioni. La tecnica per mini incisioni proposta offre maggiori vantaggi rispetto al metodo tradizionale e alle metodiche endoscopiche, vantaggi ancora più evidenti nei pazienti a rischio per complicanze postoperatorie.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail