Home > Riviste > Otorinolaringologia > Fascicoli precedenti > Otorinolaringologia 2011 September;61(3) > Otorinolaringologia 2011 September;61(3):95-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

OTORINOLARINGOLOGIA

Rivista di Otorinolaringologia, Chirurgia Maxillo-Facciale,
Chirurgia Plastica Ricostruttiva, Otoneurochirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus


eTOC

 

  AGGIORNAMENTI IN OTORINOLARINGOLOGIA 2011


Otorinolaringologia 2011 September;61(3):95-9

lingua: Inglese

Tiroidectomia endoscopica mini-invasiva: quali le novità?

Byrd J. K., Lentsch E. J.

Department of Otolaryngology, Health and Neck Surgery Medical University of South Carolina Charleston, SC, USA


PDF  


Obiettivo del presente articolo è stato quello di passare in rassegna i più recenti progressi nella tiroidectomia miniinvasiva con una revisione retrospettiva della letteratura. Esistono numerosi approcci endoscopici per la tiroidectomia. L’approccio cervicale più comune, la tiroidectomia mini-invasiva video-assistita (MIVAT), è stata sviluppata da Miccoli et al. Gli approcci robotici transascellari e ascellaripettorali evitano una cicatrice sul collo e stanno diventando sempre più comuni. Nuovi approcci in fase di studio includono la chirurgia robotica di lifting del viso e l’approccio endoscopico al pavimento orale. Numerosi approcci di tiroidectomia mini-invasiva sono stati descritti dalla letteratura. L’approccio MIVAT sembra essere il più diffuso, con numerosi esiti positivi riportati dalla letteratura.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail