Home > Riviste > Otorinolaringologia > Fascicoli precedenti > Otorinolaringologia 2010 December;60(4) > Otorinolaringologia 2010 December;60(4):239-43

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

OTORINOLARINGOLOGIA

Rivista di Otorinolaringologia, Chirurgia Maxillo-Facciale,
Chirurgia Plastica Ricostruttiva, Otoneurochirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Otorinolaringologia 2010 December;60(4):239-43

lingua: Inglese

Valutazione del dolore postoperatorio in pazienti sottoposti a tonsillectomia

Chaturvedi J., Vamanshankar H.,Chandrashekar S, Manikantan K., Nayar R. C.

Department of Otolaryngology Head and Neck Surgery, St John’s Medical College Hospital, John Nagar, Koramangala, Bangalore, India


PDF  


Scopo. Scopo di questo studio era identificare e valutare l’effetto relativo di vari fattori responsabili del dolore postoperatorio nei pazienti sottoposti a tonsillectomia.
Metodi. Cinquanta pazienti di età compresa tra 3 e 70 anni, in lista d’attesa per tonsillectomia presso la clinica di Otorinolaringoiatria di un ospedale di riferimento di terzo livello, sono stati reclutati in questo studio. È stato ottenuto il consenso informato preventivo, e i pazienti sono stati selezionati secondo un ordine consecutivo. Sono stati registrati parametri pre-, intra- e postoperatori, come l’uso di analgesici, la durata dell’intervento chirurgico, l’entità della perdita di sangue, l’uso di legature vascolari, la cauterizzazione, ecc. I chirurghi sono stati interrogati sui fattori che potrebbero aver influito sul livello di dolore postoperatorio. Prima dell’intervento, ai pazienti è stata illustrata la scala Visual Analogue Pain di Wong Baker, e nel postoperatorio i pazienti sono stati valutati in base ad essa a distanza di 1 ora, 24 ore e 48 ore dall’intervento. Il livello di dolore è stato messo in relazione con i parametri registrati. Lo studio è stato approvato dal Comitato Etico dell’ospedale.
Risultati. I risultati ottenuti nei 50 pazienti (età media 13,5 anni) in un periodo di sei mesi hanno evidenziato che il Visual Analogue Score medio a 1 ora dall’intervento chirurgico era di 7/10, a 24 ore era di 6/10 e a 48 ore era di 3,5/10. Fattori come l’età, il sesso, l’istruzione preoperatoria, l’uso di antibiotici pre- e postoperatori, l’uso di analgesici pre- e postoperatori, il grado di tonsillite, l’esperienza del chirurgo e la tecnica di dissezione chirurgica non hanno influenzato in misura significativa il livello di dolore postoperatorio. Tuttavia, l’uso di legature vascolari, la cauterizzazione e una perdita di sangue intraoperatoria di maggiore entità hanno causato un aumento dei livelli di dolore postoperatorio (P<0,05). Una più breve durata dell’intervento, una precoce e frequente assunzione orale di alimenti freddi e liquidi dopo l’intervento hanno ridotto il dolore postoperatorio in misura significativa (P<0,05).
Conclusioni. L’uso di legature vascolari, la cauterizzazione e una perdita di sangue intraoperatoria di entità più elevata hanno comportato un aumento dei livelli di dolore postoperatorio (P<0,05). Una più breve durata dell’intervento, una precoce e frequente assunzione orale di alimenti freddi e liquidi dopo l’intervento hanno ridotto significativamente il dolore postoperatorio (P<0,05).

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail