Home > Riviste > Otorinolaringologia > Fascicoli precedenti > Otorinolaringologia 2010 Settembre;60(3) > Otorinolaringologia 2010 Settembre;60(3):129-33

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

OTORINOLARINGOLOGIA

Rivista di Otorinolaringologia, Chirurgia Maxillo-Facciale,
Chirurgia Plastica Ricostruttiva, Otoneurochirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus


eTOC

 

  TERAPIE INTRATIMPANICHE PER I DISORDINI DELL’ORECCHIO INTERNO


Otorinolaringologia 2010 Settembre;60(3):129-33

lingua: Inglese

Storia dei trattamenti intratimpanici dei disordini dell’orecchio interno

Mankekar G., Kirtane M. V., Chavan K., Pachauri S.

1 PD Hinduja Hospital, Mahim, Mumbai, India
2 Seth GS Medical College and KEM Hospital, Mumbai, India
3 PD Hinduja Hospital, Saifee Hospital, Breach Candy Hospital and Cumballa Hospital, Mumbai, India


PDF  


Il trattamento delle patologie dell’orecchio è variato nei secoli dagli spicchi di aglio schiacciati all’olio fino alla bile dei buoi. Tuttavia, il classico “trattamento intratimpanico” si è diffuso soltanto circa mezzo secolo fa, dopo lo sviluppo del microscopio e la visualizzazione della membrana timpanica. Inoltre, vi è stato un miglioramento nella tecnologia diagnostica, con l’audiometria tonale pura, e nella disponibilità di diverse formulazioni farmacologiche. Questa revisione storica descrive le diverse modalità di trattamento intratimpanico per le patologie dell’orecchio interno come la malattia di Menière, il tinnito e la sordità improvvisa, nell’ultima metà secolo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail