Home > Riviste > Otorinolaringologia > Fascicoli precedenti > Otorinolaringologia 2009 September;59(3) > Otorinolaringologia 2009 September;59(3);119-31

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

OTORINOLARINGOLOGIA

Rivista di Otorinolaringologia, Chirurgia Maxillo-Facciale,
Chirurgia Plastica Ricostruttiva, Otoneurochirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus


eTOC

 

REVIEW  NEOPLASIE DEL DISTRETTO CAPO-COLLO


Otorinolaringologia 2009 September;59(3);119-31

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Marcatori biologici nel carcinoma del distretto capo-collo

Loyo M. 1, Poeta M. L. 2, 3, Califano J. A. 1

1 Department of Otolaryngology and Head and Neck Surgery, Johns Hopkins University School of Medicine, Baltimore, MD, USA 2 Laboratory of Molecular Medicine and Biotechnology, CIR, Campus Bio-Medico University of Rome, Rome, Italy 3 Department of General and Environmental Physiology and Centre of Excellence in Comparative Genomics (CEGBA, University of Bari, Bari, Italy


PDF  


Con la continua e costante crescita delle nostre conoscenze nell'ambito della biologia molecolare dei tumori, sta emergendo l'ipotesi che i biomarcatori tumorali possano essere impiegati in ambito clinico. In questa revisione, gli Autori discutono i biomarcatori più importanti nei carcinomi a cellule squamose del distretto capo-collo (HNSCC). Il papilloma virus umano (HPV) rappresenta l'agente etiologico in un sottogruppo di soggetti giovani, non fumatori con una prognosi favorevole. La sovra-espressione dell'epidermal growth factor receptor (EGFR) è comunemente presente nel HNSCC, per cui può rappresentare attualmente un bersaglio di nuovi farmaci. Il ben conosciuto gene onco-soppressore p53 è noto essere alterato nella stragrande maggioranza delle neoplasie nell'uomo. Nell'HNSCC, la prognosi viene influenzata negativamente dalla perdita di p53. Altri marcatori come alterazioni epigenetiche, la disfunzione mitocondriale, e la perdita dell'eterozigosità vengono discussi nel testo di questa revisione della Letteratura, che enfatizza le implicazioni basate sull'evidenza di questi marcatori nella diagnostica, nella stadiazione, nel monitoraggio, nella prognosi e nel trattamento dei carcinomi del distretto capo-collo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail