Home > Riviste > Otorinolaringologia > Fascicoli precedenti > Otorinolaringologia 2006 Giugno;56(2) > Otorinolaringologia 2006 Giugno;56(2):53-64

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

OTORINOLARINGOLOGIA

Rivista di Otorinolaringologia, Chirurgia Maxillo-Facciale,
Chirurgia Plastica Ricostruttiva, Otoneurochirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus


eTOC

 

REVIEW  


Otorinolaringologia 2006 Giugno;56(2):53-64

lingua: Italiano

Il paziente affetto da OSAS normopeso: considerazioni fisiopatologiche, cliniche e terapeutiche

Marchioni D., Trebbi M., Alicandri Ciufelli M., Presutti L.

Clinica Otorinolaringoiatrica Policlinico di Modena, Modena


PDF  


La patologia ostruttiva/apnoica del sonno (obstructive sleep apnea syndrome, OSAS) risulta avere una prevalenza considerevole nella popolazione generale. Il fattore epidemiologicamente più importante è senza dubbio l’obesità: l’aumento della quantità di tessuto adiposo nel corpo comporta infatti anche un’alterazione delle caratteristiche anatomo-funzionali delle vie aeree superiori capace di innescare i meccanismi che sottendono l’OSAS. Mentre la letteratura internazionale è decisamente prolifica riguardo alla trattazione dell’OSAS nei pazienti con indice di massa corporea elevato, ancora poco affrontate appaiono le implicazioni anatomiche e fisiopatologiche di questa malattia nel paziente normopeso. In un precedente studio degli Autori è stato rilevato che l’alterazione anatomica principalmente implicata nella genesi della patologia apnoica notturna nel normopeso è l’ipertrofia della baselingua, mentre la deviazione settale è apparsa invece esserne la più importante concausa. Altri studi morfometrici e fisiologici hanno messo in risalto ulteriori differenze tra il paziente OSAS obeso e il paziente OSAS normopeso. Con questa review, l’intento degli Autori vuole essere quello di inquadrare gli aspetti anatomici, funzionali, clinici e terapeutici della patologia ostruiva/apnoica del sonno, con particolare riferimento alle implicazioni nel paziente normopeso.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail