Home > Riviste > Otorinolaringologia > Fascicoli precedenti > Otorinolaringologia 2006 Marzo;56(1) > Otorinolaringologia 2006 Marzo;56(1):37-51

ULTIMO FASCICOLOOTORINOLARINGOLOGIA

Rivista di Otorinolaringologia, Chirurgia Maxillo-Facciale,
Chirurgia Plastica Ricostruttiva, Otoneurochirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus


eTOC

 

REVIEW  RINITI ALLERGICHE


Otorinolaringologia 2006 Marzo;56(1):37-51

lingua: Inglese

The links between allergic rhinitis and asthma

Carosso A., Bugiani M.

Unit of Allergology, Department of Pneumology CPA-Asl Torino 4, Turin, Italy


PDF  ESTRATTI


La rinite allergica, la rinosinusite e l’asma sono condizioni frequentemente associate: questa associazione è stata riconosciuta dall’età antica ed è stata studiata dall’inizio del ‘900. Studi recenti hanno rinforzato il concetto che rinite allergica, rinosinusite e asma siano manifestazioni di un processo infiammatorio delle vie respiratorie considerate come un continuo. Anche se la componente chiave di questo concetto è l’infiammazione, è possibile che vi siano altri meccanismi che collegano le vie aeree superiori (naso, seni, laringe, faringe e trachea) e inferiori (bronchi e polmoni) non ancora completamente compresi. Attualmente, l’ipotesi della “malattia unita delle vie aeree” è sostenuta dai risultati di numerosi studi epidemiologici, fisiopatologici e immunologici. Questa ipotesi, se convalidata, potrebbe avere implicazioni cliniche significative per il trattamento di pazienti con rinite allergica o asma. Lo scopo di questo articolo è di revisionare i dati che suggeriscono e descrivono il collegamento tra i disturbi delle vie aeree superiori (es. rinite allergica e rinosinusite) e inferiori (es. asma) e indicare alcune questioni non risolte.

inizio pagina