Home > Riviste > Otorinolaringologia > Fascicoli precedenti > Otorinolaringologia 2003 March;53(1) > Otorinolaringologia 2003 March;53(1):37-41

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

OTORINOLARINGOLOGIA

Rivista di Otorinolaringologia, Chirurgia Maxillo-Facciale,
Chirurgia Plastica Ricostruttiva, Otoneurochirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus


eTOC

 

NOTE DI TERAPIA  


Otorinolaringologia 2003 March;53(1):37-41

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Studio comparativo dell’efficacia delle terapie infusionali nella ipoacusia improvvisa idiopatica

Gallina S., Giuliano D. A., Di Leo R., Gargano R., Speciale R., Restivo S.

Clinica Otorinolaringoiatrica Base Università degli Studi di Palermo, Palermo


PDF  


Obiettivo. Uno dei principali approcci terapeutici all’ipoacusia improvvisa idiopatica consiste nella somministrazione di soluzioni di glicerolo o mannitolo per infusione lenta. Tale modalità di trattamento, a volte, non è in grado di garantire la rapida remissione dell’idrope. Pertanto, nei casi in cui non sussistano controindicazioni, potrebbe risultare di maggiore ausilio la terapia infusionale rapida. Al fine di valutare la rapidità del recupero della funzione cocleare indotto dalle 2 differenti modalità di trattamento, abbiamo condotto uno studio su 38 pazienti affetti da ipoacusia improvvisa idiopatica.
Metodi. Un 1° gruppo, costituito da 16 soggetti (9 maschi, 7 femmine; età media±DS: 44,8±8,8; range 28-60 anni), è stato trattato con 500 ml di glicerolo in soluzione al 10% somministrati in un tempo di circa 6 ore (velocità media di infusione pari a 1,4 ml/min). Il 2° gruppo, costituito da 22 pazienti (9 maschi, 13 femmine; età media±DS: 42,2±7,9; range 30-55 anni) è stato sottoposto, invece, a terapia infusionale con 250 ml di glicerolo in soluzione al 10% somministrati in circa 1 ora (velocità media di infusione pari a 4,2 ml/min). Il trattamento è stato iniziato fin dal primo giorno di insorgenza della sintomatologia ed è stato condotto complessivamente per 6 giorni, con controlli in 2°, 4° e 6° giornata, consistenti nell’esecuzione dell’esame audiometrico tonale liminare, con valutazione del pure tone average (PTA).
Risultati. Nel 1° gruppo, la percentuale di pazienti che, già al 2° giorno di trattamento, presentavano un completo recupero della funzione cocleare si aggirava intorno al 25% (4/16), nel 2° raggiungeva l’86% (19/22). Tali dati, stimati con il test esatto di Fisher a una coda, risultavano essere statisticamente significativi (p<0,05).
Conclusioni. La terapia con glicerolo a infusione rapida, rispetto all’omologa terapia a infusione lenta, è in condizioni di assicurare un più precoce recupero della funzione cocleare nei pazienti con ipoacusia improvvisa idiopatica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail