Home > Riviste > Otorinolaringologia > Fascicoli precedenti > Otorinolaringologia 2002 September;52(3) > Otorinolaringologia 2002 September;52(3):121-5

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

OTORINOLARINGOLOGIA

Rivista di Otorinolaringologia, Chirurgia Maxillo-Facciale,
Chirurgia Plastica Ricostruttiva, Otoneurochirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus


eTOC

 

CASI CLINICI  


Otorinolaringologia 2002 September;52(3):121-5

lingua: Italiano

Malattia di Madelung. Descrizione di un caso clinico a localizzazione cervicale

Moretti A., Chiri Z. M., D’Agostino L., Croce A.

Sezione di Otorinolaringoiatria Dipartimento di Scienze Chirurgiche Sperimentali e Cliniche Università degli Studi «G. d’Annunzio», Chieti


PDF  


La malattia di Madelung, conosciuta anche come lipomatosi simmetrica benigna, è una condizione clinica caratterizzata da depositi multipli di tessuto adiposo non capsulati a prevalente localizzazione cervicale (Tipo I). I depositi adiposi possono interessare anche la parete addominale, gli arti inferiori e la regione lombare (Tipo II). Insorge soprattutto in soggetti di sesso maschile di origine mediterranea con età compresa tra i 35 e i 50 anni. L’eziologia non è del tutto nota benché sia stata evidenziata l’associazione con diverse patologie. Gli accumuli adiposi con il passare degli anni tendono ad accrescersi e ad insinuarsi tra le strutture circostanti. Ciò provoca problematiche di tipo funzionale ed estetico. La malattia non ha una regressione spontanea. Il trattamento di scelta è l’exeresi chirurgica soprattutto qualora il paziente riferisca disturbi di tipo funzionale. Nelle forme localizzate e nel caso in cui vi siano problematiche di carattere anestesiologico può essere eseguita la liposuzione. La malattia ha, comunque, un’alta frequenza di recidive. Gli Autori riportano il caso di un paziente con lipomatosi simmetrica benigna a prevalente localizzazione cervicale, e discutono l’etiopatogenesi e il trattamento della malattia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail