Home > Riviste > Otorinolaringologia > Fascicoli precedenti > Otorinolaringologia 2002 June;52(2) > Otorinolaringologia 2002 June;52(2):57-61

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

OTORINOLARINGOLOGIA

Rivista di Otorinolaringologia, Chirurgia Maxillo-Facciale,
Chirurgia Plastica Ricostruttiva, Otoneurochirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Otorinolaringologia 2002 June;52(2):57-61

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Indagine statistica su un campione di 158 soggetti sottoposti ad esame della funzionalità tubarica come test preliminare di idoneità alla camera iperbarica

Parlapiano C., Maggio O., Martines E.

Dipartimento di Biotecnologie Mediche e Medicina Legale Sezione di Audiologia Università degli Studi di Palermo, Palermo


PDF  


Obiettivo. Una buona funzionalità tubarica è di fondamentale importanza non solo per gli sportivi che praticano immersioni o voli, ma anche per i soggetti che devono sottoporsi a sedute di camera iperbarica poiché, anche questi ultimi, vengono sottoposti a variazioni di pressione tali da potere essere responsabili della comparsa di otiti barotraumatiche.
Metodi. Per la valutazione della funzionalità tubarica le metodiche adottate sono state quelle impedenzometriche di Pagnini a timpano chiuso, parzialmente modificate.
I tracciati sono stati classificati come normali o con ipofunzione tubarica, lieve, media o severa.
Risultati. Sono state prese in considerazione 197 prove di funzionalità tubarica che hanno messo in evidenza nel 40,10% dei casi una funzionalità nella norma mentre nel 59,90% una ipofunzione, lieve nel 41,62%, media nel 10,16%, grave nell’8,12% dei casi. Nel gruppo dei soggetti con ipofunzione, è stata riscontrata una ipofunzione tubarica bilaterale nel 61,02% dei casi.
Conclusioni. Sono stati ritenuti idonei per l’ammissione alla camera iperbarica i soggetti con funzionalità tubarica nella norma bilateralmente e quelli con lieve ipofunzione tubarica. A questi ultimi è stato consigliato l’uso di un vasocostrittore nasale 10 min prima delle sedute di camera iperbarica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail