Home > Riviste > Otorinolaringologia > Fascicoli precedenti > Otorinolaringologia 1998 December;48(4) > Otorinolaringologia 1998 December;48(4):157-60

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

OTORINOLARINGOLOGIA

Rivista di Otorinolaringologia, Chirurgia Maxillo-Facciale,
Chirurgia Plastica Ricostruttiva, Otoneurochirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Otorinolaringologia 1998 December;48(4):157-60

Copyright © 2000 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Sopravvivenza a lungo termine nel rabdomiosarcoma (RMS) della testa e del collo. Analisi di 50 casi

Gupta A. K., Singhal S. K., Singh D. P.*, Panda N. K., Mann S. B. S., Sharma S. C.

From the Department of Otolaryngology Head and Neck Surgery and * Radiotherapy Postgraduate Institute of Medical Education and Research Chandigarh, India


PDF  


Obiet­tivo. Il ­tasso di soprav­vi­venza glo­bale del rab­do­mio­sar­coma ­oscilla dal 20 al 70%. Vog­liamo illus­trare la ­nostra espe­rienza in ter­mini di ­tassi di soprav­vi­venza in ­base ­alle dif­fe­renti ­modalità ter­a­peu­tiche ­offerte nel ­caso del rab­do­mi­o­sar­coma ­della ­testa e del ­collo.
­Metodi. ­Questo è uno ­studio pros­pet­tico su 50 ­casi di RMS trat­tati ­presso il Post­grad­uate Insti­tute of Med­ical Edu­ca­tion & ­Research, Chan­di­garh, ­India. Il ­tasso di soprav­vi­venza di ­tutti ­questi ­casi era poi ­messo a con­fronto con i dif­fe­renti pro­to­colli ter­a­peu­tici. Si è ­visto che ­l’orecchio ­medio ed il mas­toide ­erano i ­siti più ­comuni e che ­l’interessamento del ­nervo fac­ciale era ­quello più ­comune.
Risul­tati. La chem­iot­e­rapia ­come trat­ta­mento prim­i­tivo ha dimos­trato un ­tasso di soprav­vi­venza del 27,78% a tre ­anni, con­fron­tata con chem­iot­e­rapia-radio­te­rapia e chem­io-t­e­rapia-radio­te­rapia-chi­rurgia, che ­hanno ­dato il 50 ed il 66,3% a 3 ­anni, ris­pet­tiv­a­mente. Il ­tasso di soprav­vi­venza glo­bale si è ­visto ­essere del 50%. La prog­nosi ­risulta ­essere più ­infausta nei ­casi con met­a­stasi lin­fon­o­dali (14%) e nei ­casi con ­atipie cel­lu­lari (16%).

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail