Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2013 Marzo;65(1) > Minerva Urologica e Nefrologica 2013 Marzo;65(1):51-60

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia

Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0393-2249

Online ISSN 1827-1758

 

Minerva Urologica e Nefrologica 2013 Marzo;65(1):51-60

TRATTAMENTO DELLE MALATTIE RENALI 

Supporto renale nel danno renale acuto

Asmar A. 1, Iqbal S. 2, Mohandas R. 2, Ejaz N. I. 3, Shimada M. 4, Maroz N. 2, Dass B. 2, Ahsan Ejaz A. 2

1 University of Central Florida, Orlando, FL, USA;
2 Division of Nephrology Hypertension & Renal Transplantation, University of Florida, Gainesville, FL, USA;
3 The College at the University of Chicago, IL, USA;
4 Division of Cardiology, Respiratory Medicine and Nephrology, Hirosaki University, Graduate School of Medicine, Japan

L’insufficienza renale acuta richiedente terapia sostitutiva renale (renal replacement therapy, RRT) è associata a un tasso di mortalità inaccettabilmente elevato. Nonostante l’identificazione di modalità, tempismo e intensità della dialisi, biocompatibilità delle membrane, fibre cave e proprietà del catetere come potenziali fattori modificanti, non esiste evidenza sufficientemente convincente della superiorità dell’uno sull’altro. Tuttavia, i dati disponibili suggeriscono che l’inizio precoce della RRT possa essere utile. Si fornisce una revisione focalizzata sugli studi clinici e sulle meta-analisi di tali studi.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina