Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2012 Settembre;64(3) > Minerva Urologica e Nefrologica 2012 Settembre;64(3):217-21

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Urologica e Nefrologica 2012 Settembre;64(3):217-21

lingua: Inglese

Livelli sierici dell’antigene carboidratico 19-9 in pazienti con idronefrosi unilaterale dovuta a litiasi urinaria

Kutlu O. 1, Celik O.2, Koksal I. T. 2, Yigit S. 2, Danisman A. 2

1 Department of Urology, Karadeniz Technical University, Faculty of Medicine, Trabzon, Turkey;
2 Department of Urology, Akdeniz University, Faculty of Medicine, Antalya, Turkey


PDF  


Obiettivo. Obiettivo del presente articolo è stato quello di esaminare l’associazione tra livelli sierici dell’antigene carboidratico 19-9 (CA 19-9) e idronefrosi unilaterale dovuta a litiasi urinaria in gruppi omogenei senza infezione del tratto urinario e insufficienza renale.
Metodi. Un totale di 50 pazienti con calcoli ureterali sono stati arruolati nel presente studio in maniera prospettica. I pazienti sono stati allocati in due gruppi in base allo stadio dell’idronefrosi. I pazienti senza idronefrosi sono stati allocati nel Gruppo I mentre quelli con idronefrosi sono stati allocati nel Gruppo II. Tutti i pazienti sono stati sottoposti a litotripsia con onde d’urto (shock wave lithotripsy, SWL). Il CA 19-9 sierico è stato misurato utilizzando un metodo di immunodosaggio prima del trattamento con SWL. Dopo la completa clearance dei calcoli e il recupero dall’idronefrosi, i pazienti sono stati valutati nuovamente e sono stati misurati i livelli di CA 19-9.
Risultati. Non sono state osservate differenze significative per età, sesso, indice di massa corporea, volume del calcolo, numero delle onde d’urto, numero di stagioni SWL e creatinina sierica tra i gruppi (P>0,05). I livelli medi di CA 19-9 pre-SWL erano di 14,82±14,64 U/ml nel Gruppo I e di 13,89±13,03 U/ml nel Gruppo II (P=0,8686). Dopo la completa clearance dei calcoli e il recupero dall’idronefrosi con SWL, i valori medi di CA 19-9 sono stati misurati come 14,14±10,67 U/ml nel Gruppo II e non sono stati osservati cambiamenti significativi rispetto ai valori pre-SWL per il Gruppo II (P=0,7334).
Conclusioni. Contrariamente a precedenti segnalazioni, la relazione tra valori CA 19-9 e idronefrosi non era statisticamente significativa e non sembra essere un parametro utile per predire l’ostruzione urinaria in maniera non invasiva.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

orcuncelik82@hotmail.com