Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2012 Marzo;64(1) > Minerva Urologica e Nefrologica 2012 Marzo;64(1):1-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Urologica e Nefrologica 2012 Marzo;64(1):1-6

lingua: Inglese

Quale accesso è adatto per la calcolosi singola del polo renale superiore? Un nuovo possibile criterio

Aghamir S. M. K. 1, Modaresi S. S. 1, Aloosh M. 1, 2, Farahmand H. 1, Hosseini S. H. 2, 3, Meysamie A. 4

1 Department of Urology, Sina Hospital, Tehran University of Medical Sciences, Tehran, Iran;
2 Research Development Center, Sina Hospital, Tehran University of Medical Sciences, Tehran, Iran;
3 Knowledge Utilization Research Center (KURC), Tehran University of Medical Sciences, Tehran, Iran;
4 Department of Community Medicine, Tehran University of Medical Sciences, Tehran, Iran


PDF  


Obiettivo. Obiettivo del presente studio è stato quello di individuare un nuovo criterio per la scelta dell’accesso sub- o sopracostale al polo renale superiore prima di effettuare la PCNL in presenza di calcolosi del polo renale superiore.
Metodi. Tra l’aprile 2006 e il luglio 2009 abbiamo effettuato 35 PCNL subcostali in poli superiori affetti da calcolosi singola. I criteri di inclusione sono stati una dimensione del calcolo >1,5 cm o <1,5 cm e la resistenza alla litotrissia extracorporea a onde d’urto. I criteri di esclusione sono stati: anomalie renali, ostruzione della giunzione uretero-pelvica, calcolosi multipla (con associato un calcolo pelvico o del polo inferiore) e qualsiasi controindicazione per la chirurgia. Abbiamo determinato la lunghezza di accesso quale nuovo criterio (la distanza tra il punto d’ingresso dell’ago e il bordo inferiore del calcolo sulla pelle) e il successo di accesso in tutti i pazienti. Abbiamo quindi analizzato la relazione tra queste due principali variabili e abbiamo usato la curva ROC per trovare un punto soglia affidabile della lunghezza di accesso.
Risultati. La lunghezza media di accesso è stata di 9,72 cm (intervallo: 6-14) e l’accesso ha avuto successo in 29 (82,8%) pazienti. Tra le variabili misurate, la lunghezza di accesso è stata l’unica variabile correlata al successo di accesso (P=0,04). Abbiamo trovato due punti soglia affidabili (8 cm e 12 cm) per prevedere il successo di accesso. Con una lunghezza di accesso <8 cm oppure 8-12 cm o >12 cm, il successo di accesso è stato rispettivamente del 100%, dell’83% e del 50%.
Conclusioni. La lunghezza di accesso può essere usata come criterio per scegliere la PCNL subcostale del polo renale superiore, prevedendone il successo, in presenza di calcolosi singola nel polo renale superiore.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

modaresis@razi.tums.ac.ir