Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2011 Dicembre;63(4) > Minerva Urologica e Nefrologica 2011 Dicembre;63(4):281-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Urologica e Nefrologica 2011 Dicembre;63(4):281-6

lingua: Inglese

Metastasi isolata nello spazio perirenale: esperienza su 9 casi e review della letteratura

La Fianza A. 1, Maccabelli G. 1, Van Der Byl G. 1, Prevedoni Gorone MS. 2, Gregoli B. 1

1 Department of Radiology, University of Pavia, IRCCS Policlinico S. Matteo Foundation, Pavia, Italy;
2 Department of Radiology, Hospital of Cremona, Cremona, Italy


PDF  


Obiettivo. Nel presente studio riportiamo la nostra esperienza e una review della letteratura in merito alla rara ed isolata localizzazione metastatica nello spazio perirenale da parte di differenti tipi di tumore primitivi.
Metodi. Dal gennaio 2004 all’agosto 2008 abbiamo valutato retrospettivamente nove pazienti con lesioni neoplastiche nodulari disposte nello spazio perirenale, mediante l’utilizzo della tomografia computerizzata (TC); abbiamo inoltre riportato il follow-up della malattia.
Risultati. Tutte le lesioni valutate erano da riferire a un coinvolgimento secondario metastatico tumorale (melanoma (2/9 casi; 22,22%), adenocarcinoma del tratto esofago-gastrico (3/9 casi, 33,33%), tumori ginecologici (2/9 casi, 22,22%) e tumori gastrointestinali (2/9 casi, 22,22%), diagnosticati mediante biopsia-TC guidata (due casi), esame istologico postchirurgico (un caso), follow-up clinico-strumentale (quattro casi) o esame autoptico (due casi). Le lesioni sono risultate essere bilaterali in tre casi e monolaterali in sei casi, isolate in quattro casi e multiple in cinque casi; la densità era solida, parzialmente necrotica, con frequente ipervascolarizzazione e dotate di arricchimento contrastografico in fase venosa portale. Le dimensioni delle lesioni erano comprese tra un minimo di 7-8 mm e un massimo di circa 50 mm (media di 29 mm). I pazienti hanno avuto generalmente prognosi infausta (deceduti per malattia in 5 casi; vivi con malattia in 4 casi).
Conclusioni. Le metastasi isolate localizzate nello spazio perirenale sono un sito inusuale per localizzazione secondaria di malattia oncologica. Il nostro studio conferma l’utilità della TC nella valutazione della localizzazione metastatica nello spazio perirenale; inoltre questa tecnica può anche essere utilizzata come guida per biopsie mirate e per il follow-up.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

a.lafianza@smatteo.pv.it