Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2009 June;61(2) > Minerva Urologica e Nefrologica 2009 June;61(2):115-20

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

  UROLOGIC ONCOLOGY


Minerva Urologica e Nefrologica 2009 June;61(2):115-20

lingua: Inglese

Robot assisted radical prostatectomy: current concepts

Sairam K., Dasgupta P.

Urology Centre, Guy’s Hospital, London, UK


PDF  


La colecistectomia per via laparoscopica è passata dall’essere una novità accettata con riluttanza alla procedura più ampiamente adottata. Essa ha raggiunto una popolarità tale persino prima che si realizzassero studi clinici randomizzati. La colecistectomia a cielo aperto un tempo era considerata il “gold standard” ed attualmente è stata sostituita dalla colecistectomia per via laparoscopica. Oggi accade lo stesso con la prostatectomia radicale. La prostatectomia radicale a cielo aperto (open radical prostatectomy, ORP) è stata per lungo tempo la pratica standard, ma fu in seguito sostituita dalla prostatectomia radicale per via laparoscopica (laparoscopic radical prostatectomy, LPR), che fu preferita alla ORP per gli aspetti oncologici e la conservazione della funzionalità sessuale. La prostatectomia radicale roboticamente assistita (robot-assisted radical prostatectomy, RARP) ha rappresentato il passo evolutivo ulteriore. Sin dal 2000 essa è diventata molto popolare, sia grazie alla promozione tra i chirurghi avvenuta nelle strutture private sia grazie all’azione di marketing dei produttori. Inoltre, sono i pazienti stessi a richiedere questo tipo di intervento chirurgico. Negli ultimi otto anni la corrente di pensiero relativa all’applicazione della RARP ha cercato nuovi approcci, specialmente per quanto riguarda le tecniche operatorie, per migliorare il decorso seguente alla RARP. Questa review si occupa di alcuni concetti chiave emersi nel settore della chirurgia robotizzata per migliorare i decorsi post-RARP. La mancanza di studi clinici randomizzati e controllati rende difficile fare dei paragoni affidabili tra ORP, LRP e altri metodi di trattamento del cancro prostatico localizzato.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail