Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2008 June;60(2) > Minerva Urologica e Nefrologica 2008 June;60(2):77-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Urologica e Nefrologica 2008 June;60(2):77-9

Copyright © 2008 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Disfunzioni sessuali in pazienti affetti da sclerosi multipla

Dachille G. 1, Ludovico G. M. 1, Pagliarulo G. 2, Vestita G. 1

1 Unit of Urology Hospital San Giacomo Monopoli, Bari, Italy
2 Department of Robotic Surgery Clinic “La Madonnina”, Bari, Italy


PDF  


Obiettivo. Scopo di questo studio è stato quello di analizzare le disfunzioni sessuali nei pazienti affetti da sclerosi multipla.
Metodi. Dal gennaio del 2005 al dicembre del 2007 sono stati presi in considerazione 221 pazienti consecutivi, tra cui 97 donne e 124 uomini, di età media compresa tra i 20 e i 65 anni (media 37,77). Tra questi 52 pazienti, 14 donne (26,9%) e 38 uomini (73%) hanno deciso di tentare di risolvere il problema, e sono stati presi seguiti nel Dipartimento di Andrologia. L’attività sessuale di questi pazienti è stata valutata tramite un questionario auto-compilato e con l’ausilio di due indici, l’International Index of Erectile Function (IIEF) per gli uomini e l’Index of Female Sexual Arousal (IFSA) per le donne. I 64 pazienti hanno iniziato una terapia domiciliare a base di sildenafil con una dose giornaliera di 50 mg, che in caso di scarsi risultati, veniva aumentata a 100 mg. I risultati sono stati valutati tenendo in considerazione le domande 3 e 4 dell’IIEF, relative alla capacità di erezione durante i rapporti sessuali, e 1, 5, 6, 10 dell’IFSA.
Risultati. Tra i 124 pazienti di sesso maschile si è riscontrata una seria disfunzione della funzione erettile (score IIEF<10) in 25 (20,1%), una disfunzione moderata (score compreso tra 11 e 16) in 11 pazienti (8,8%) e una disfunzione lieve (score tra 17 e 25) in 20 pazienti (16,12%). Fra le 97 pazienti di sesso femminile, 22 (28,86%) hanno riportato una grave diminuzione della sensibilità genitale e del desiderio sessuale; 22 (28,86%) hanno invece lamentato una grave diminuzione della lubrificazione vaginale; 9 (9,2%) hanno riportato una diminuzione moderata della sensibilità e, infine, 10 (10,30%) hanno lamentato una diminuzione moderata della lubrificazione vaginale. Il Disability Scale Expanded Score ha attribuito a 52 pazienti di sesso maschile uno score medio di 2,6 (range 1,5-7) e a 14 pazienti di sesso femminile uno score medio di 2,9 (range 3-6). Le risposte 3 e 4 all’IIEF e 1, 5, 6, 10 all’IFSA, dopo un periodo di follow-up, hanno rilevato un’erezione sufficiente e un’adeguata lubrificazione e sensibilità in tutti i pazienti presi in esame.
Conclusioni. Il sidenafil si è rivelato efficace e sicuro per il trattamento delle disfunzioni sessuali in entrambi i sessi. Le disfunzioni dei pazienti esaminati sono dovute al sistema neurologico e centrale che causa disfunzioni differenti a seconda dell’estensione e della gravità della sclerosi multipla. Le domande 13 e 14 dell’IIEF e la 21 e 22 dell’IFSA mostrano un chiaro miglioramento della qualità della vita sessuale di questi pazienti, dopo il trattamento con il sidenafil.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail