Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2008 Marzo;60(1) > Minerva Urologica e Nefrologica 2008 Marzo;60(1):31-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

REVIEW  CLINICAL UPDATE ON PROSTATIC CANCER


Minerva Urologica e Nefrologica 2008 Marzo;60(1):31-9

lingua: Inglese

Manipolazioni ormonali e alterazioni nell’asse recettoriale per gli androgeni nel carcinoma della prostata

Nguyen M. M., Wang Z.

Division of Urology University of Wisconsin, Madison, WI, US


PDF  


La prostatectomia per via laparoscopica roboticamente assistita (robotic assisted laparoscopic prostatectomy, RALP) sta rapidamente ottenendo sempre più consensi tra la comunità urologia quale efficace modalità di trattamento del cancro prostatico localizzato. Per i chirurghi che eseguono interventi a cielo aperto questa tecnologia è utile per indirizzarli verso la chirurgia per via laparoscopica. Con cancro in stadio precoce, l’assenza di sensazione tattile sembra essere superata dalla migliore visualizzazione e strumentazione che caratterizza il robot daVinci™ (Intuitive Surgical, Sunnyvale, CA, USA). Anche gli aspetti economici sembrano passare in secondo piano , visti i benefici ottenuti e le necessità dei pazienti. I decorsi peri-operatori a breve termine, funzionale e oncologico, sembrano soddisfare appieno il gold standard, rappresentato dalla prostatectomia radicale a cielo aperto per via retropubica. In conclusione, la RALP rappresenta un’eccellente opzione per i pazienti che devono sottoporsi a trattamento chirurgico per cancro della prostata e dovrebbe entrare a far parte dell’armamentario dei chirurghi urologi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail