Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2007 Dicembre;59(4) > Minerva Urologica e Nefrologica 2007 Dicembre;59(4):431-50

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Urologica e Nefrologica 2007 Dicembre;59(4):431-50

lingua: Inglese

Valutazione e trattamento dell’incontinenza urinaria femminile

Gamble T., Sand P. K.

Evanston Continence Center Evanston Hospital, Northwestern University Feinberg School of Medicine, Evanston, IL, USA


PDF  


L’incontinenza urinaria è una condizione molto comune e fastidiosa dei soggetti di sesso femminile e nel corso della vita può interessare sino al 50% delle donne. Quelle più anziane ne son o colpite in modo sproporzionato e spesso considerano l’incontinenza urinaria un evento “normale” dell’invecchiamento, evitando in tal modo di ricorrere allo specialista. Di conseguenza, durante le visite di routine i medici dovrebbero indagare sulla presenza o meno di incontinenza urinaria. Un’anamnesi semplice ma accurata e un esame obiettivo, assieme a indagini di base, possono spesso aiutare il medico a porre una diagnosi accurata e ad iniziare un trattamento efficace. Sono disponibili diversi tipi di intervento, che spesso vengono scelti sulla base del tipo e della gravità dell’incontinenza urinaria. Essi comprendono misure conservative, la farmacoterapia e l’intervento chirurgico. Inoltre, per gestire l’incontinenza urinaria sono continuamente in fase di studio modalità innovative di trattamento e ulteriori opzioni terapeutiche saranno disponibili per le pazienti.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail