Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2007 June;59(2) > Minerva Urologica e Nefrologica 2007 June;59(2):179-89

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

  CHIRURGIA ROBOTICA


Minerva Urologica e Nefrologica 2007 June;59(2):179-89

lingua: Inglese

Chirurgia robotica e telemanipolazione: aggiornamento e prospettive in urologia

Frede T. 1, Jaspers J. 2, Hammady A. 1, Lesch J. 1, Teber D. 3, Rassweiler J. 3

1 Department of Urology HELIOS-Klinik, Müllheim, Germany
2 Department of Medical Technology UMC, Utrecht, The Netherlands
3 Department of Urology SLK-Kliniken, Heilbronn, Germany


PDF  


La chirurgia robotica in urologia è diventata una realtà nel 2007 con già diverse migliaia di prostatectomie robotiche effettuate nel mondo. Rispetto alla laparoscopia convenzionale, il processo di apprendimento della tecnica robotica è breve e i risultati operatori sono paragonabili a quelli della laparoscopia convenzionale o anche della chirurgia laparotomica. In ogni caso, vi sono ancora alcuni svantaggi dei sistemi robotici, per lo più tecnici (feedback tattile) ed economici (investimenti e costi di manutenzione). Tecnologie alternative e meno costose devono essere prese in considerazione in modo da superare le difficoltà della laparoscopia convenzionale (utilizzo degli strumenti, gradi di libertà, visione in 3-D), e integrare i vantaggi dei sistemi robotici.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail