Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2007 June;59(2) > Minerva Urologica e Nefrologica 2007 June;59(2):167-77

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,984


eTOC

 

  CHIRURGIA ROBOTICA


Minerva Urologica e Nefrologica 2007 June;59(2):167-77

Copyright © 2007 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Pieloplastica laparoscopica robot-assistita

Thiel D. D., Winfield H. N.

Department of Urology University of Iowa Hospitals and Clinics Iowa City, IA, USA


PDF  


La pieloplastica con resezione del giunto pieloureterale è il gold standard nel trattamento dell’ostruzione del giunto ureteropelvico nell’adulto, con tassi di successo pubblicati oltre il 90%. La morbidità dell’incisione lombotomica necessaria per la pieloplastica con resezione del giunto pieloureterale ha portato a sperimentare altre tecniche meno invasive, quali l’endopielotomia e le tecniche laparoscopiche. Serie di pazienti sottoposti a pieloplastica laparoscopica dimostrano tassi di successo equivalenti a quelli ottenuti con tecnica aperta con un migliore decorso postoperatorio. La necessità di una ricostruzione intracorporea ha limitato la diffusione della pieloplastica laparoscopica. Il robot daVinci offre caratteristiche che migliorano la ricostruzione e la sutura intracorporea appiattendo così la curva di apprendimento della pieloplastica laparoscopica per medici specializzandi, “fellow”, e laparoscopisti novizi. Esistono multiple variazioni nella tecnica robotica, ma i risutati a breve termine e la convalescenza appaiono equivalenti alla pieloplastica tradizionale e a quella laparoscopica. Le complicanze relative alla pieloplastica laparoscopica robot-assistita sono minime e solitamente autolimitantesi. Le indicazioni alla pieloplastica robotica si sono espanse fino ad includere casi difficili come quelli trattati precedentemente senza successo per ostruzione del giunto ureteropelvico con endopielotomie o precedenti pieloplastiche. L’entusiasmo per la tecnologia robotica è alquanto temperato dai suoi alti costi rispetto alle tecniche laparoscopiche standard, ma si spera che i costi complessivi diminuiscano nel tempo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail