Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2005 Giugno;57(2) > Minerva Urologica e Nefrologica 2005 Giugno;57(2):119-23

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Urologica e Nefrologica 2005 Giugno;57(2):119-23

lingua: Inglese, Italiano

Elettrostimolazione percutanea del nervo tibiale posteriore: il trattamento settimanale è la migliore opzione?

Finazzi Agrò E., Campagna A., Sciobica F., Petta F., Germani S., Zuccalà A., Miano R.

Unit of Urology, “Tor Vergata” University IRCCS S. Lucia Foundation, Rome, Italy


PDF  


Obiettivo. Lo scopo di questo studio è stato comparare i risultati ottenuti con elettrostimolazione percutanea del nervo tibiale (posterior tibial nerve stimulation, PTNS) eseguita settimanalmente con quelli ottenuti dopo PTNS eseguita 3 volte a settimana in pazienti affetti da sindrome della vescica iperattiva.
Metodi. Sono stati inclusi in uno studio prospettico 35 pazienti affetti da sindrome della vescica iperattiva: 17 sono stati trattati con un protocollo di PTNS basato su 12 sessioni di stimolazione eseguite settimanalmente (gruppo A); 18 sono stati trattati con un protocollo di PTNS basato su 12 sedute di stimolazione eseguite 3 volte a settimana (gruppo B). Tutti i pazienti sono stati valutati, prima e dopo trattamento, per mezzo di diario minzionale delle 24 h, quality of life score (I-QoL, SF36) ed esame urodinamico. I pazienti, dopo ogni seduta di stimolazione, sono stati invitati a fornire la loro opinione riguardo l’efficacia del trattamento. I risultati dei 2 gruppi sono stati comparati statisticamente. Sono stati considerati successi i pazienti che hanno presentato una riduzione superiore al 50% degli episodi di minzione nelle 24 h (micturition episodes, ME/24) o (se incontinenti) degli episodi di incontinenza nelle 24 h (incontinence episodes, IE/24).
Risultati. Alla fine del trattamento 11/17 pazienti (63%) nel gruppo A e 12/18 pazienti (67%) nel gruppo B sono stati considerati successi. Complessivamente 4/11 (36%) pazienti incontinenti del gruppo A e 5/11 (45%) pazienti incontinenti del gruppo B sono guariti completamente dopo il trattamento. In entrambi i gruppi, i pazienti hanno riferito un miglioramento soggettivo dopo 6-8 sedute di stimolazione.
Conclusioni. La frequenza delle sedute di elettrostimolazione non modifica i risultati della PTNS. Un protocollo di sedute di elettrostimolazione più frequenti presenta il vantaggio di un più rapido raggiungimento dei risultati clinici.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail