Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2004 June;56(2) > Minerva Urologica e Nefrologica 2004 June;56(2):109-22

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

REVIEWS  


Minerva Urologica e Nefrologica 2004 June;56(2):109-22

lingua: Inglese

Sintomi a livello delle basse vie urinarie e ipertrofia prostatica benigna

Skolarikos A. 1, Thorpe A. C. 2, Neal D. E. 3

1 Second Department of Urology University of Athens Sismanoglio Hospital, Athens, Greece
2 Department of Urology Freeman Hospital Newcastle ­upon Tyne, UK
3 Department of Surgery and Cancer Research Oncology Centre Addenbrooke’s Hospital, Cambridge, UK


PDF  


L’ipertrofia prostatica benigna rappresenta un’importante causa di sintomi a livello delle basse vie urinarie. Tuttavia, molte altre cause, tra cui la disfunzione della muscolatura liscia e diversi fattori di tipo neurologico, possono contribuire al manifestarsi di questa sintomatologia; è pertanto necessario raggiungere una diagnosi accurata, prima di fare ricorso a terapie di tipo invasivo. Un’attenta raccolta dei dati anamnestici, focalizzata sul corredo sintomatologico e sulla sua interferenza nei confronti della qualità di vita del paziente, unitamente all’utilizzo di test opportunamente selezionati, costituisce l’elemento fondamentale per giungere a una corretta diagnosi. Gli uomini che presentano sintomi di intensità lieve o moderata e che non sviluppano complicanze rappresentano i candidati ideali alla terapia medica. Per tutti gli altri, che manifestano sintomi persistenti o complicanze, quali infezioni, sanguinamenti, ritenzione cronica o insufficienza renale, è bene prendere in considerazione ulteriori indagini e strategie terapeutiche di tipo maggiormente invasivo. Viene presentata una review circa la fisiopatologia di questa malattia, insieme alle strategie terapeutiche attualmente utilizzate per questo problema clinico di comune riscontro.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail