Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2003 Marzo;55(1) > Minerva Urologica e Nefrologica 2003 Marzo;55(1):33-42

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

REVIEWS  


Minerva Urologica e Nefrologica 2003 Marzo;55(1):33-42

lingua: Inglese

Aspetti metabolici del tacrolimo nel trapianto renale. Conseguenze per la scelta di un regime immunosoppressivo e per il trattamento del diabete mellito post-trapianto

Van Duijnhoven E. M., Boots J. M. M., Christiaans M. H. L., Van Hooff J. P.

Depart­ment of Inter­nal Med­i­cine, Uni­ver­sity Hos­pi­tal Maas­tricht, Maas­tricht, The Neth­er­lands


Full text temporaneamente non disponibile on-line. Contattaci  


Lo sviluppo di un diabete mellito post-trapianto rappresenta un’importante complicanza del trapianto renale associata a un aumentato rischio di disfunzione cronica del trapianto e di morbilità e mortalità cardiovascolare. Sia il tacrolimo che la ciclosporina sono stati associati a diabete mellito post-trapianto. Negli studi iniziali, sembrava che il diabete mellito post-trapianto avesse un’incidenza maggiore nei pazienti in trattamento con tacrolimo rispetto ai pazienti che assumevano ciclosporina. Il meccanismo mediante il quale il tacrolimo potesse causare il diabete mellito post-trapianto era sconosciuto e i rispettivi ruoli del tacrolimo e dei corticosteroidi, che vengono spesso prescritti in associazione al tacrolimo, erano ignoti. In diversi studi abbiamo utilizzato i livelli a digiuno di glucosio e insulina per determinare la resistenza (periferica) all’insulina e i test di tolleranza al glucosio endovena per valutare la secrezione di insulina da parte delle cellule β pancreatiche in risposta a uno stimolo (carico di glucosio). Quindi abbiamo analizzato il meccanismo mediante il quale il tacrolimo determina i disturbi del metabolismo del glucosio, i fattori di rischio per i disturbi del metabolismo del glucosio in corso di trattamento con tacrolimo, i ruoli rispettivi dei corticosteroidi e del tacrolimo attraverso i livelli nei disturbi del metabolismo del glucosio e anche le differenze nel metabolismo del glucosio tra i pazienti che assumono tacrolimo e i pazienti che assumono ciclosporina. Sulla base dei risultati di questi studi e della letteratura a disposizione, vengono discusse le conseguenze per la scelta di un agente immunosoppressivo primario e le linee guida per il trattamento del diabete mellito post-trapianto durante l’immunosoppressione indotta dal tacrolimo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail